-  Senza categoria   -  CHI NON HA UN PAIO DI HAVAIANAS NELL’ARMADIO?

CHI NON HA UN PAIO DI HAVAIANAS NELL’ARMADIO?

Il simbolo dell’estate, ovunque nel mondo, ma anche una scarpa dalle umili origini. La storia delle Havaianas inizia nel 1962, in Brasile, ma l’ispirazione proviene dall’Asia: l’azienda brasiliana Alpargatas infatti prese spunto dai tradizionali sandali zori originari del Giappone per creare le prime flip flop del mondo moderno. Il design orientale appariva innovativo, fresco e pratico, ma c’era un problema: i materiali – paglia e tessuto – non erano adatti per il clima tropicale del Brasile, per resistere all’umidità e alle piogge torrenziali c’era bisogno di una soluzione resistente e impermeabile, ovvero la gomma. Le Havaianas nascono come scarpe per i lavoratori, gli operai, le persone comuni ma presto conquistano tutto il popolo brasiliano. Il merito è anche della campagna di marketing: in linea con lo spirito hippie e itinerante dei Sixties, il brand si munisce di furgoncini Volkswagen, li dipinge col logo Havaianas e fa il giro del Brasile, dalle grandi città ai luoghi più remoti, separati dalla foresta pluviale. Quello che succede da qui in poi è un fenomeno senza precedenti: le Havaianas sono così trasversali che non solo nel giro di soli due anni sono già ai piedi di tutti i lavoratori del Brasile, ma nell’arco di un ventennio il governo stesso finisce per includerle tra i beni di prima necessità, alla stregua di riso e fagioli.Ora che tutti hanno almeno un paio di Havaianas, si pone un nuovo problema: cosa dovrebbe spingere le persone a volerne comprare altre? La risposta è fare il salto di qualità da necessità a tendenza e quindi addentrarsi nello scivoloso terreno della moda. Al modello Tradicional -con suola bianca e listini colorati- viene quindi affiancato il Top, dapprima proposto in un’ampia gamma di varianti monocolore e poi arricchito con mille stampe diverse. La linea essenziale del design diventa una sorta di tavola bianca, un pretesto per sprigionare la creatività in termini di cromie, combinazioni, stile personale. Il pubblico inizia a espandersi alle celebrità locali, poi internazionali e il gioco è fatto. Si arriva così agli anni Novanta, quando le Havaianas vivono un periodo d’oro in tutto il mondo: sono la calzatura più cool dell’estate, un nuovo classico imprescindibile e, a solidificarne la fama ed elevarle a un accessorio degno della moda con la “M” maiuscola, arrivano anche le collaborazioni con i brand del lusso.